Home Staging 

#07 – Giuliano Olivati: Home Staging per l’Agente Immobiliare

Language:
[Musica]buongiorno e benvenuto questo nuovoepisodio di uno stage in ghisa che sonosergio poma fondatore della nostra egschoolin questa puntata raggiungiamotelefonicamente giuliano olivati lui evicepresidente nazionale presso cypfederazione italiana agenti immobiliariprofessionali con delega allacomunicazione social media nel eccocicon giuliano buongiorno e grazie peressere con noi sì buongiorno buongiornograzie nell'anonimato come ho dettoprima è un esperto del mondo immobiliaresia perdere interesse che per competenzedi rappresentanza però non voglio rubarelui il tempo è perché lo intervistoperché il mondo dello stage si passa dasempre col mondo dell'immobiliare napolima con il mondo dell'immobiliare devetrovare queste innesco di businessquesta occasione di reciproca convivenzasi spera ma anche residuato vantaggioquindi giuliano io vi chiedo da quantianni lo conosci come l'hai vistoevolvere e soprattutto la vendita dismettere quali criticità nel in questomondo ma guarda io non stage in loconoscevo già così dall'ambienteamericano e poi l'ho conosciuto appenaha cominciato a diffondersi in italiaperché appunto avendo avuto varieresponsabilità iniziati già adesso sonovice presidente nazionale ma per 12 annisono stato presidente provinciale abergano consiglieri regionali lombardi equindi una regione attiva anche inquesto settore dove c'è dinamismo equindi il tema è sempre statoapprofondito anche da noi come fiaipdiciamo che a un certo punto diventatopochino una moda preso qualche sbandataadesso credo che sia rientrato incarreggiata cioè che sia uno consideratouno strumento di marketing che opera sulprodotto e quindi molto interessantemolto importante passato un poubriacatura delvi facciamo vendere le case con fioribagnano era un po primo approccio almeeting italianodiciamo un po ingenuo no oppure nonpagate le provvigioni all'agenziaimmobiliare cari proprietari perché noion stage rendiamo talmente bella efascinosa la vostra casa che si venderàda sola perché sono ovviamente delledelle ingenuità che adesso sono un pocadute che penso che oggi bio stage ramihanno capito che il loro canaledistributivo del loro servizio io credoal 99 per cento si è costituito dalleagenzie immobiliari e che quindi sidebba avere un rapporto dicollaborazione ci sono anche agentiimmobiliari che hanno servizio internodi uno stage ying che sono appunto glistessi agenti immobiliari che hannofatto i corsi presentati con la vostrascuola ma non solo e quindi possonooffrire questo servizio direttamente poisi potrà sostenere che invece ti fasoltanto uno stage in lo faccia mail inmodo più tecnico più professionalesicuramente ognuno poi porta acqua alsuo mulino difendere il suo serviziocome è giusto che può esaltare giustodirlo chi sviluppa interamente lecompetenze e perché poi le applica alsuo portafoglio immobiliare come tale daintrodurre una leva di marketing non èl'unica si affianca ad altre le reti ilbravo agente conosce il bravo agenteapplica e si guadagna del sudando la suaprovvigione che la demo di dare unprofessionista mi piacetu lo sai è sempre sempre sul concettodi professionalità di formazione distudio di serietà professionale ci sonodelle regole il vostro mondo le ha moltoben specificate in modo inutili e ancoragiovane se l'è farà però il vantaggio diavere di fronte professionista è che siguadagna il suo palem agente immobiliareadesso il suo cliente non spese personasiti immobiliari e vedono cosa promettefondamentale questa della maturità chela proposta italica dello stage in hadovuto guadagnarsi passando attraversodelle piccole demandatecondivido appieno è un percorso ancorain essereti volevo chiedere che serve fare contanti agenti immobiliari alle qualierano portati internamente che sonomagari i migliori testimoni della bontàdella cosa ma anche gli altri come lovedono lo provano non lo trovano sonoancora sospettosi ma allora l'homestaging viene visto come un qualcosacomunque che sarebbe utile molto spessonon si riesce a piazzare nel portafogliodi servizi un agenzia immobiliare perchécomunque a un corso per che viviamotutti intorno a linda un costo e questocosto a nostro parere andrebbe sostenutodalla proprietà cioè dovrebbe essereconsiderato come la tinteggiatura comela pulizia come quelle cose che sono dafare rientrare a mente come l'app èstato di prestazione energeticala nostra posizione questa poi è chiaroche io posso se voglio tinteggiare alcliente che mi da da vendere un immobilel'appartamento però non è la normalità èun'eccezionenoi crediamo che debba essere poi laproprietà a farsi carico di questa cosaquesta cosa non è facile da far capire equindi ci sono un po secondo ledifficoltà su un servizio chesicuramente può accelerare o accelerarela vendita è però non viene non vienespesso percepito cioè proprietario di seva bene se me lo fa l'agente immobiliaresono contento se però devo fare ioallora e alla fine nel triangolo neltriangolo che dovrebbe essere d'oromaker kororo nome è perché probabilmenteva fatta crescere insieme diciamo abraccetto agente nobiliare of the yearfatto che sia una cultura di marketingtra virgolette della proprietaria dicasa perché imposte a chi maligna eseduti telesio chiaro un prodotto se lovesto bene lo vedo meglio lo viviamotutti come consumatori magari poicementerai cui siamo noi venditori dellacasa nostraanche una bella cifra di solito sultavolo colui che compra vuole vorrebbeun bacchetta mentalizzato tendepackaging vision impacchettamento partoin un certo modoecco che proprio tali da una vita dacapire questo saltosiamo un po indietro come marketing egenerale in italiadiciamo che un'altra cosa che secondo meè stato un messaggio fuorviante perl'agente immobiliare italiano è unmessaggio che è stato ripreso dalcontesto americano e cioè vero o falsoche sia e poi ci sono tante casistichemirabolanti se tu fai fare l'homestaging un immobile lo venderà i piùvelocemente e un prezzo più altoallora parte il fatto che non si possonomai dare garanzie di questo tipo perchéaltrimenti siamo ai venditori di pentolepadelle intel e nazione si può dire peròche questo messaggio da molti agentiimmobiliari non è stato accoltofavorevolmente perché perché adifferenza di quanto succede per esempionel nei paesi ingrossarsi per esempiogli stati uniti o il terranoi non siamo mandatari di parte chedevono fare gli interessi esclusivamentedella parte venditrice sono pagati dalvenditorenoi siamo mediatori per legge e quindinon dobbiamo fare gli interessi dinessuno ma cercare di trovare un puntodi incontro tra le parti per questodiscorso far fare lo stage che aumentail prezzo non è recepito positivamenteno io stesso quando facciamo i corsi eappunto è stato la presentazione dellostage anche anche che vuoi anche tu haipartecipato spesso lo dico sempreattenzione perché dobbiamo dare l'ideadi quelli degli agenti immobiliari cheattraverso delle tecniche subdoleaumentano i prezzi delle case elogicamente non c'era molto il mediatoreio non vedo in un altro modo e cioè chel'home staging può servire ancheall'acquirente perché gli consente iodico di leggerel'immobile di capirlo se l'immobile èsporco puzzolente tenuto maledisordinato magari l'acquirente va avisitare la casa che sarebbe la causadella sua vita e non la riconosce cometale perché c'è un qualcosa che lorespingeno c'è un interferenza pesante c'è ilcane che gli passa sopra i piedi ilvapore del cane c'è l'odore di fumo loporta a porre sono grieco sviano eccomagari poi dice castità ma quellimmobile poi lo compra qualcun altro unfonico lo va a vedere due anni dopoma questo caso lo avevo visto anch'iosono casi reali questo che bella ma aroma pensa se fosse stata così l'avreicomprata io penso adesso sto ancoracercando cioè quindi viene visto lostage sbagliando come un qualcosa cheaumenta il valore realtà non puòaumentare mobilecasomai lo rende riconoscibile rendegiustizia del valore dell'immobile rendericonoscibile il valore della casa equindi l'acquirente che riesce a capiree quella è la casa giusta per lui puòdarsi che poi non è detto perché oggitutti puntano comunque alla parole macos'ha sì che poi faccio un'offerta diprezzo un pochettino più alta non èdetto per cento è capitato di venderedegli immobili che erano anche moltointeressanti molto particolari asti ciòche cosa piacevano la moglie al maritoperò alla fine avvenuto parla lorotrattativa e se non ci fosse stata unatrattativa non l'avrebbero non c'èl'inglese di comprare un ottimo prezzoche oggi è un driver fondamentale nonavrebbero comprato quindi prigione non èche il cliente quindi sono i tipidiversi cioè quello che si emoziona dipiù c'è quello che offriva quindi direche comunque si aumenterà il presto nonha molto senso si potrà dire che seandrà a raggiungere una platea dipotenziali clienti interessati moltomaggiore perché dalle foto sarannomigliori ragionano i programmi di pini èprobabile che si velocizzi velocitàvenditapuò darsi che alla fine riconoscendo ilvalore dell'immobile grazie ancheall'home page l'acquirentese fanno offerta un pochettino piùcongrua rispetto alle riflette ilproprietario non è detto questo peròquantomeno una velocizzazione che nonvediamo che può essere può esserediciamo concepita per fare sintesiquello che dici è giusto in effetti è lanuova tendenza dell'order educazione checercavano di fare ai nostri year of theyear che si sono già cimentatiprotocollo di non promettere oaddirittura di simile determinate regolebensì quello di proporsi in chiave diottimizzazione del businesseh si le ordina una morale che vale perchi come dire interazione tra nonstendere da denti immobiliare mappalesostenere qualsiasi agente immobiliarenon dico a favore di chi ci ascoltaè importante conoscere il business delproprio interlocutore per non applicaredegli stereotipi o se le frasi fatte chedall'altra parte 91 nella stessa manierama come dicevi tu addirittura negativequindi è importantissima e dopo dianarimarcarsi in cui si lavorae in questo caso l'agente immobiliare insenso ampioè un professionista che conosce il suobusiness ed è un interlocutore che puòanche dare le chicche come quello che datotò noi oggi ti ringrazio allo stessoche domani conoscerà un po meglio unpezzettino di giusto tra raccontarlameglio di draco gli occhi anche delcompratore dell'editore insomma articoloera meglio la sua posta e poi anche lasua azione quel punto sull'immobile ioti ringrazio di questo è stato difficilecome sempre pragmaticamente lettore delmercato grazie a te grazie a voi esicuramente è una sinergia che vaportato avanti quella tra i main stagedell'ultimo biliaripenso che in futuro molti agentiimmobiliari vorranno curare il settorediciamo questo ambitono questa leva di marketing sulla linguanumero uno che è il prodottosono in prima persona per una personache se ne occupa l'intera dove agenziaimmobiliarepenso che potrebbe essere uno sviluppointeressante poi voi avete il postosicuramente della situazione su unostage in più di me però penso chepotrebbe essere un'idea del rettore natada bard forze che era un agenteimmobiliare americana quindi è nata ènata all'interno di un'agenziaimmobiliare promosso da un agenteimmobiliareci auguriamo che trovi la maturitànecessaria perché comunque alla fine unaleva che se funziona da veneti già tuttoil mercato anche certamente allaeconomia in senso generale dell'acancora e buona seratagrazie a te saluto tutti beneche ne dici a me sembra che odi dati siastato bello diretto e costruttivamentecritico abbiamo capito guardando ilmercato dal suo punto di osservazione inprima fila quanto non stager debbasapersi rapportare da professionistaverso altri professionisti così chenasca una vera sinergia positivavoglio dire che questa chiaccheratamente aiuta perché in questa rubrica cistiamo proprio sul concetto di businessè il focus che deve guidare le azionidello stage è così che si scrolli didosso quegli approcci ingenui o peggiofuorvianti come lei clicc estrazionilatibasta moda pasta fronzo le autocelebrazione niente promesso né lateralio peggio ancora gli slogan da guru ilmercato cerca concretezza preparazione ecapacità di capire e collaborare eaquello noi dobbiamo puntare se staiascoltando questo post su itunes e se tifa piacere ti chiediamo di lasciare untuo voto è anche una tua recensionese invece sia arrivato qui da altricanali audio e o ti ricordo che puòessere comode scriverti ha poca trapunto su itunes è così che tu non tiperdo tutte le altre nuove uscite tiagouna continuazione e mi raccomando tiaspetto al prossimo episodio diegli in gambini[Musica]

Fonte:
https://www.spreaker.com/user/10920890/07-audio-olivati

In questo episodio Sergio Poma, fondatore della Home Staging School©, intervista Giuliano Olivati Vice Preside Nazionale presso FIAIP – Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali – con delega alla comunicazione social e media

In questa puntata:
1) scopriremo come gli agenti immobiliari vedono oggi l’home staging
2) ascolteremo alcune pungenti osservazioni
3) capiremo su quali leve lavorare affinché l’home staging si affermi come leva di marketing.

LINK E CITAZIONI:
Il sito di FIAIP
= http://www.fiaip.it

La pagina dell’Home Staging School
= https://www.homestagingschool.it/corso-homestager/

——

Grazie per aver ascoltato l’episodio!
Per le tue domande o feedback:
email: info@homestagingschool.it

Related posts

Leave a Comment